Che tu sia una fan della nouvelle cuisine o semplicemente una che cucina per sopravvivere (come me) la cucina assorbe molto del tempo che passiamo nella nostra casa. E’ quindi importante riuscire a ricavarne il massimo in funzionalità e comfort, soprattutto se la tua casa non ti offre grandi spazi. Ecco quindi qualche idea per ispirarti, che tu stia creando la tua cucina da zero, o pensando di cambiare qualcosa in uno spazio già arredato.

1. AGGIUNGI UNO SPAZIO PER LE PREPARAZIONI

Forse non ne hai a sufficienza per un’isola o una penisola. Pensa quindi ad un tavolo che possa servirti per tagliare le verdure, utilizzare piccoli elettrodomestici, e amalgamare le tue creazioni.

2. ELIMINA I PENSILI

Se la tua cucina è davvero piccola puoi pensare di eliminare completamente i pensili e sostituirli con delle mensole. Certo, in questo caso è fondamentale che ci sia il massimo ordine, inoltre ricorda che dovrai eliminare spesso la polvere da qualsiasi cosa tu decida di riporre sulle mensole. Il mio consiglio è di tenere piatti e stoviglie in mobili bassi con ante e di tenere teiere, tazze, caffettiere e similia sulle mensole, magari con qualche piantina. Il tocco chabby è assicurato.

3. migliora l’illuminazione

Installare delle soluzioni di illuminazione adeguate può davvero cambiare il modo in cui percepiamo gli ambienti. Via quindi neon freddi e lampade banali e soprattutto faretti, cerca piuttosto qualche idea particolare che esalti lo stile della tua cucina, con luci calde, non dirette ed avvolgenti. Una buona idea sono i lampadari pendenti, di design retro. E ricorda che il piano di lavoro ha la precedenza su tutto il resto.

4. AGGIUNGI QUALCHE PIANTA

Il verde prospera in cucina e può aiutare a dare aria ad un ambiente magari poco in contatto con l’esterno. Alcune tipologie di piante possono anche aiutarti a purificare l’aria, ma sicuramente qualche foglia, oltre alle canoniche piante aromatiche, aggiungerà carattere e freschezza alla tua cucina.

5. prediligi l’organizzazione

Che è importantissima anche all’interno di pensili e mobili con le ante, anche dove nessuno guarda. Quando lo spazio è poco, è fondamentale avere un accesso ordinato e funzionale a tutto ciò che ti serve e ovviamente, all’interno di una cucina, è importante che tutto sia in ordine anche per poter pulire ogni superficie con maggiore efficienza e nel minor tempo possibile.

6. scegli colori chiari

Per espandere sensibilmente lo spazio e il senso di apertura anche degli ambienti più piccoli. Nella tua cucina, scegli colori pastello o tenui in accordo con bianco o acciaio in modo da donare una sensazione di pulito, ordine e trasfigurare metrature altrimenti davvero ristrette. Cerca di mantenere gli spazi liberi da oggetti superflui per aumentare lo spazio alla vista.

7. espanditi in verticale

Ce lo insegna l’isola di Manhattan. Quando lo spazio è poco, meglio salire. Ecco quindi che grazie a mensole a tutta altezza puoi sfruttare l’intero spazio della tua cucina e lasciare liberi i piani di lavoro che ti servono davvero e che è sempre meglio mantenere liberi da cose che non usiamo o che riponiamo sulla prima superficie disponibile per pigrizia. In una colonna possono trovare spazio anche gli elettrodomestici che utilizzi di più e perché no, forno e microonde.

8. scegli un lavabo funzionale

Non ti servono due vasche o un lavabo grande come una piscina. Se lo spazio è piccolo, accontentati di un piccolo lavabo funzionale, meglio ancora se dotato di copertura, così puoi utilizzarlo anche come piano di appoggio e di lavoro.

9. appendi le stoviglie

Si usava fare una volta, ma è un’ottima idea se hai un piccolo spazio. Chiaramente le stoviglie devono anche essere belle da vedere, come tutto ciò che resta a vista, ma perché quindi non approfittarne e investire in un bel set di stoviglie nuovo? Appendere le pentole che usi di più può essere un’idea molto chic se ben studiata e tenuta in ordine e soprattutto ti aiuta a mantenere liberi per altre cose i pensili e i mobili con anta della tua cucina.

View this post on Instagram

Anddddd I forgot to add the up close photos of the vases so just scratch that 🙈 . Mentally, today has been a real struggle. We haven’t had internet for almost a day & a half now- still not on atm, just using cell phone data. Entertaining a very active almost 6 yo with playgrounds closed and no real funds to do much of anything has been tricky. He’s been a super trooper though about it all and even though I’m having some anxious moments I’m pushing the realist in me to the side and bringing in backup- H O P E 🌟 . . My kitchen is like a warm hug to me and definitely somewhere that lifts my spirits. I’ll probably throw on a record, start prepping some dinner and my stresses will (🤞🏼) be long gone! . . . Swipe to see a bunch of glass stem vases I found & the variegated pothos I’m propagating to sell with the vases @henrishausvintage 🌱 . . Wishing y’all mental calmness & safety today as well as hopefully a 🛁 + 🍷 . . Til next time 🧡 . . #kitchendecor #smallspacesquad #welltraveledhome #homeisafeeling #omysa #greathomestaketime #eclecticallyspeaking #myeclecticmix #boldbohemians #howwedwell #interiors123 #ispyraddesign #modernbohemian #livinglifethrifted #bohome #makehomeyours #mybohoabode #mycuratedvibe #earthinspiredhome #showmeyourstyled #finditstyleit #vintagekitchen #smallkitchen #vintagehappyhome #bohemianhome #bohostyle #mycollectedhome #nestandthrive #currenthomeview #makehomeyours

A post shared by 🧡 A S H L E Y 🧡 (@ourhaustoday) on

9. aggiungi un tappeto

Sono sempre stata una grande fan dei tappeti, in casa ne ho diversi e trovo che aggiungano calore e comfort al freddo di un pavimento, oltre ad essere anche un ottimo isolante di temperatura. Perché quindi non aggiungerne uno anche in cucina, magari in corrispondenza del lavabo? Scegline uno a bassa manutenzione che puoi buttare in lavatrice e per i toni, scegli qualcosa che si adatti alla chiave cromatica o alla fantasia della tua cucina, meglio se di colore scuro, in modo che non si veda lo sporco così facilmente.

10. scegli il colore

Qui mi riferisco a quello degli elettrodomestici. Invece del classico bianco o acciaio, puoi scegliere elettrodomestici colorati, facendo bene attenzione al fatto però, che dovrai tenerli diversi anni. Possono però aiutarti a dare carattere ad una cucina bianca, o acciaio. Ricordoa che in base al colore di punta dovrai accordare tutto il resto dei materiali. Puoi scegliere il colore anche per le piastrelle dietro ai fuochi e al lavabo o per il pavimento. Se scegli un pattern, occhio alla complessità, o dovrai vincolarti a scelte molto limitate per i tessili e le piastrelle del muro.

E tu che idee hai utilizzato in cucina? Fammelo sapere, e nel prossimo articolo potrò inserire anche te!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.