L’idea di prendere in mano il tuo budget e rivedere le tue spese ti fa venire il mal di testa? Anche a me. Ecco perché ti propongo qui sotto 10 pillole di buona gestione che ti aiuteranno a tenere sotto controllo il tuo bilancio con facilità.

1. dai un taglio alle newsletter

Prenditi cinque minuti per accedere al tuo account di posta elettronica e disiscriviti dalle newsletter che vengono da negozi on line e fisici con sconti e promozioni. Lo so è difficile (ci sono passata anche io con la newsletter di Sephora), ma non avere più sott’occhio quelle imperdibili occasioni ti aiuterà a non comprare. D’altronde ti scrivono perché sanno che possono fare breccia nel tuo cuore, ma la maggior parte delle volte quello che ti propongono non ti serve, meglio quindi tenersi quei soldi in tasca e cliccare Unsubscribe.

2. preleva

Recati al bancomat più vicino e preleva quello che pensi ti serva per pagare la spesa settimanale. In questo modo avrai sotto controllo la somma che spenderai. Prova a restare dentro quel budget, vedrai che risparmio.

3. tieni un foglio excel per il tuo budget

Ci vogliono dieci minuti per crearlo e tre per tenerlo aggiornato. Per sapere come farne uno, leggi il mio articolo Crea il tuo budget con Excel in 4 step. Avere una idea corretta di quello che sono le tue entrate e le tue uscite è fondamentale per avere una gestione del denaro corretta.

4. rivedi le tue spese fisse

L’abbonamento alla TV on demand, la rete WI FI, la palestra, sono tutte spese che vengono sottratte mensilmente da tuo conto. Una volta che avrai registrato tutte le uscite fisse, verifica a cosa puoi rinunciare. Ti servono davvero l’abbonamento a Disney+ e quello a Netflix?

5. rifletti

Sul perché vuoi rivedere la gestione del tuo denaro. Che obiettivo hai? Risparmiare? Avere più sicurezza economica in un futuro in cui non sarai più in grado di lavorare? Acquistare una casa o un’auto? Stabilisci il tuo obiettivo e sii sincera con te stessa.

6. crea un pac

Se non sai cos’è ti consiglio di leggere il mio articolo Risparmia senza accorgertene – il PAC. Per il resto ricorda che un investimento può aiutarti a risparmiare là dove hai difficoltà a non spendere perché investe i tuoi soldi direttamente dal tuo conto e tu quasi non te ne accorgi, ma stai accumulando una somma se va bene, guadagnando. Inoltre è facilmente gestibile e puoi plasmarlo sulle tue reali necessità e possibilità. Prendi appuntamento con un consulente finanziario della tua banca di fiducia, e illustragli i tuoi obiettivi a lungo termine.

7. crea un fondo separato

Se decidi di non investire in un PAC pensa seriamente ad un fondo pensione, o ad un fondo vincolato per quando non lavorerai più. Gli anni in cui viviamo non garantiscono purtroppo una certezza per il futuro, è quindi importante sapere che qualsiasi cosa succeda hai le spalle coperte. Ogni mese, destina una somma a questo scopo e fallo dando ad essa la priorità su tutte le altre spese.

8. fai una lista

Esamina tutte le tue abitudini finanziarie e stila una lista. Poi segna quelle che vorresti cambiare. Mangi fuori 3 volte a settimana? Puoi provare a ridurre ad 1 volta a settimana. Hai appuntamento fisso con l’estetista per una depilazione totale? Prova a trovare alternative, come una sessione di laser epilazione o affidati alle tue stesse mani acquistando un epilatore almeno per le zone meno dolorose. Fai colazione al bar? Prova a passare ai croissant surgelati da sfornare caldi al mattino direttamente dal tuo forno. Trasforma le tue abitudini e creane di nuove, calcolando su quali puoi risparmiare di più.

9. gestisci i tuoi debiti

Per avere sotto controllo le uscite, dall’acquisto della macchina al mutuo, fai una lista dei debiti aperti che hai, il tasso di interesse e pagamento mensile minimo. In questo modo potrai sapere quale estinguerai per primo, o magari a quale destinare una somma inaspettata che potresti ricevere (TFR o simili).

10. cambia mentalita’

Sei abituata a comprarti ciò che desideri? A spendere molto in make up magari, o cocktail e uscite, o skincare. Prendi in esame le tue abitudini e con sincerità, valuta qual è il ritorno di tutte le creme viso che hai sul lavabo del bagno, oppure tutti quei cocktail a cui partecipi con le amiche. Con onestà, attribuisci un valore ad ognuna di queste spese e valuta se quello che ci spendi ne vale la pena. Puoi forse rivedere il budget della tua skincare? Quel vasetto da € 50 vale davvero i risultati che da? A te l’ardua sentenza. Cerca però di restare fedele al valore che dai a ciascuna spesa e non lasciarti trasportare dall’emotività dell’acquisto impulsivo. Fermati, rifletti e poi decidi se spendere o meno. Ti assicuro che taglierai le uscite del 30%.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.