Stai cercando lavoro e dopo giorni di ricerche stai per gettare la spugna quando ti imbatti in questo tipo di annuncio:

Vuoi lavorare comodamente da casa e diventare il capo di te stessa? Passare più tempo con la tua famiglia mentre guadagni e ti affermi come professionista secondo gli orari che scegli tu? Contattaci senza impegno qui.

Ti trovi davanti ad un sistema di marketing piramidale, ed è uno dei metodi di truffa più innocenti, maliziosi e affascinanti che esistano. Ma che cos’è esattamente?

“Il marketing piramidale è un particolare modello commerciale e di marketing non sostenibile, che implica lo scambio di denaro primariamente per arruolare nuovi soggetti nel modello, solitamente (ma non sempre) con lo scambio di beni o servizi. Man mano che il reclutamento procede diventa sempre più complicato trovare nuove reclute fino a quando non diventa rapidamente impossibile e la maggior parte dei membri non è in grado di trarre alcun profitto; in quanto tali, gli schemi piramidali sono insostenibili e spesso illegali.” Wikipedia

Sì, ma in pratica come funziona? In poche parole, ti interessi a questa azienda e ti va di cominciare a lavorare con loro, conosci tante persone e di sicuro non avrai difficoltà a vendere i prodotti proposti. Li contatti e vieni invitata alla prima riunione di venditrici, per conoscere meglio la realtà in cui andrai ad inserirti. A queste riunioni solitamente partecipano donne come te, che stanno iniziando la nuova esperienza e varie capogruppo a cui tu dovrai fare riferimento. Una volta che ti viene spiegata la procedura capisci che:

  • Dovrai acquistare un kit di benvenuto che costituisce un piccolo campionario per iniziare a tenere riunioni (a volte è gratuito, ma non farti ingannare, non ti regaleranno mai nulla davvero)
  • Dovrai acquistare un piccolo stock, spesso infatti non è permesso ordinare all’azienda i prodotti nel momento in cui ottieni degli ordini dalle tue clienti, ma devi farlo in anticipo. In pratica tu acquisti i prodotti scontati e li devi rivendere
  • Dovrai prendere confidenza con i target di vendita mensili imposti dall’azienda
  • Dovrai, a tempo perso, anche reclutare nuove venditrici (diventerà la tua attività principale
  • Con ogni target mensile raggiunto riceverai sconti e benefit
  • Se raggiungerai i target GOLD con le tue vendite, potrai vincere addirittura un auto!

Lì per lì sei un pò confusa, ma la tua capogruppo ti rassicura. Anche lei ha iniziato da zero, proprio come te. E guarda dove è arrivata. E ti rassicura anche sui guadagni, consistenti e soprattutto facili!

Dopo qualche firma e un pò di burocrazia, sei pronta per iniziare. Chiami le amiche, pubblichi post su Facebook e organizzi la tua prima riunione. Va benissimo! Vendi quasi tutto quello che avevi nel tuo stock e riordini prontamente, questa volta aumentando le quantità. Va benissimo anche la seconda riunione che hai organizzato grazie alle conoscenze di un’amica. Per la terza però, fai fatica a raggruppare un numero consistente di partecipanti e gli ordini sono scarsi. Per la quarta non ne parliamo e cominci a sentirti frustrata oltre ad avere un grosso stock (che hai pagato) da parte. Alle riunioni con la capogruppo, ti senti motivata, riesci a crederci, ma poi a casa la storia è diversa. Il terzo mese non raggiungi i target e sei costretta ad ordinare tu personalmente i prodotti che servono per arrivare alla quota minima. Inoltre dopo aver reclutato come venditrici un paio di amiche e una collega, pare che anche da quel lato tu non riesca più a convincere nessuno a collaborare.

Qui il castello di carte comincia a crollare. Per raggiungere i target sei costretta ad indebitarti e le riunioni sono sempre più scarne e difficili da organizzare e la capogruppo ti fa notare che non stai facendo un buon lavoro. Ma non preoccuparti, la convention aziendale è dietro l’angolo, e potrai così farti motivare dalle parole di incoraggiamento delle donne che ce l’hanno fatta davvero. Anche loro come te, hanno passato un periodo di difficoltà, ma presto si sono rialzate e molte di loro hanno raggiunto i target GOLD riuscendo a saldare i propri debiti e addirittura ad acquistare una casa!

Piccolo dettaglio: la partecipazione alla convention è obbligatoria, ma a tue spese. Inutile dire che ci vai, e di nuovo sembra tutto così facile, ricominci a crederci e vuoi combattere per diventare davvero la donna capo di se stessa che hai sempre sognato e guadagnare importanti somme nel tuo piccolo impero. Ma una volta tornata a casa l’entusiasmo sfuma e di nuovo ti senti frustrata e ricominci ad indebitarti (lo stock va ordinato ogni mese, non dimenticare). Inutile dire che devi uscirne al più presto, anzi no. Non devi entrarci!

So perfettamente che tutte noi aspiriamo ad una brillante carriera, ci vediamo con un tailleur grigio mentre rispondiamo al telefono nel nostro ufficio d’angolo con vetrata a tutta altezza sui grattacieli di New York, e dalla nostra scrivania di cristallo coordiniamo la nostra personalissima azienda. Ma hanno anche insegnato a tutte noi, che nessun guadagno legale e duraturo arriva senza sforzo. Non può esistere un sistema dove chiunque, come me e te, senza alcuna nozione su come si effettua una vendita ad esempio, o nessuna nozione di cosmetologia, improvvisamente possa credere che una manica di conoscenti, amiche etc, si fidelizzino a noi continuando ad acquistare importanti quantità di prodotti tali da farci raggiungere target sempre più alti.

L’azienda con cui firmi il contratto e con cui decidi di collaborare, guadagna su di te. Guadagna sui tuoi ordini, sui target che non raggiungi, sullo stock che acquisti sempre più alto, e di riflesso sulle donne che trascini con te in questa spirale, che a loro volta acquisteranno lo stock e pagheranno di tasca propria gli ordini che servono per raggiungere il target. Inoltre ricorda che questo lavoro inizia come un passatempo, qualcosa che ti assicurano potrai fare al meglio, pur continuando a mantenere il tuo tempo libero e gli impegni con lo studio, la famiglia e le amicizie. In realtà, una volta passati i primi, facili target, per guadagnare davvero inizierai a dedicare alla tua attività giorni e notti di fila, senza grandi risultati. Non basterà appendere volantini in tutta la città infatti per ottenere un numero sufficiente di riunioni e di ordini per il tuo target mensile. Subentrerà quindi lo stress e la frustrazione diventerà una costante.

Alcune aziende, mettono addirittura a disposizione delle proprie collaboratrici delle carte di credito in modo che possano accumulare tutte le spese relative ad ordini e stock, e pagarle con calma ovviamente ad un tasso di interesse stratosferico. Questo è successo ad esempio alla famosa YouTuber Natalia Taylor che ha raccontato la sua terribile (e a mio parere un pò ingenua) esperienza nel video che ti posto qui sotto e che ti consiglio di guardare con attenzione. Natalia è arrivata ad indebitarsi per una cifra totale di circa 10000 dollari che è riuscita a saldare in 3 anni. Natalia ha raccontato anche come abbia scoperto che tutte le donne che aveva conosciuto e che sembravano avercela fatta come capogruppo, responsabili regionali e più su manager, avevano speso quantità immense di denaro per raggiungere i target e posizionarsi in alto nella gerarchia aziendale. Lo schema è sempre lo stesso: nel momento in cui vuoi mollare, arriva la riunione e tu ne esci motivata e speranzosa. Si chiama marketing ed è quello che le aziende sono specializzate a fare per vendere. Tu non devi e non puoi cascarci!

Il mio consiglio è di ricordare sempre che il guadagno facile non esiste. Certo potrai avere numerosi colpi di fortuna durante la tua vita professionale, ma arriveranno solo se ti applicherai e ti darai da fare e perché no, avrai anche un pò di fiuto. Ma non pensi che se fosse facile, tutte noi saremmo venditrici di cosmetici, contenitori in plastica e gomma e prodotti erboristici, o giochi erotici e non solo, saremmo anche miliardarie?

Quindi se stai cercando un lavoro, consulta il mio blog e aggiorna il tuo CV pubblicandolo sui diversi siti gratuiti che ti consiglio nel mio articolo I 5 siti gratuiti dove pubblicare il tuo curriculum. Comincia a fare telefonate, spargi la voce e non dimenticare anche i lavori a cui non avresti mai pensato (puoi leggere il mio articolo 8 modi per essere serena e attiva mentre cerchi un lavoro).

Scrivimi se hai vissuto un’esperienza nel marketing piramidale e vuoi raccontarmela, o se hai dubbi e domande contattami o commenta.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.