Visto il periodo di ristrettezze economiche e di incertezza generale che molte di noi stanno vivendo, è arrivato il momento di pensare ad impostare un budget mensile. Queto ti aiuterà a tenere sotto controllo le tue finanze e a non avere spiacevolissime sorprese quando controlli il tuo conto in banca. Se vuoi sapere come farne uno con excel puoi dare un’occhiata al mio articolo Crea il tuo budget con Excel in 4 step. Nel frattempo ti propongo qui sotto le 5 bugie che tenti a raccontarti quando ti accingi ad impostare il tuo budget personale, dettate dalla mia esperienza personale e da quella delle persone che conosco, in modo che tu possa aggirarle ed uscirne indenne con un budget efficace e realistico.

1. ritenersi più virtuose di quello che si e’

Non puoi pensare che € 50 ti bastino come voce week-end se sei abituata ad uscire tutte le sere e a provare tutti i nuovi ristoranti della tua città, o a frequentare gli aperitivi più eleganti del centro. Devi essere realistica. Inoltre, come in una dieta, se fai cambiamenti improvvisi troppo drastici, rispetto a quello a cui sei abituata, rischi che la frustrazione della rinuncia si faccia sentire forte e non ti fa bene. La voce che riguarda le tue uscite mondane è quella più difficile da monitorare, ma è anche quella che più pericolosamente influenza il tuo budget mensile. Datti un pò di lasco, e riconosci quello di cui hai bisogno per continuare ad intrattenere rapporti interpersonali dignitosi. Puoi cominciare con una piccola riduzione, per diminuire via via nel tempo, sarà più facile adattarsi.

2. ELIMINARE DEL TUTTO UNA O PIU’ VOCI

Decidere improvvisamente di non spendere più denaro in una determinata categoria, è altrettanto irrealistico. Inoltre privarti totalmente per esempio di spese in ambito make-up, ti porterà a cercare consolazione in altri campi, come per esempio il take-away, perché stai ti stai già punendo non comprandoti il mascara e il blush che ami. E’ consigliabile quindi decidere di spendere un tot per le cose a cui proprio non puoi rinunciare in diverse categorie, che tagliarne fuori qualcuna del tutto.

3. impostare un budget troppo lungo

Il budget è sempre in trasformazione, in base alle tue entrate, alle tue uscite, al periodo dell’anno. Ci sono mesi in cui dobbiamo spendere di più (per esempio durante il periodo Natalizio), ma anche mesi in cui abbiamo meno uscite fisse e quindi possiamo ripartire il nostro denaro in modo diverso. Inoltre via via che adotterai nuove abitudini finanziarie, potrai aggiustare le varie voci, premiarti, e togliere dove invece eri stata più generosa. Generalmente è consigliabile revisionare il budget ogni paio di mesi, ma anche una sbirciatina ogni mese può essere una buona idea.

4. il tuo PRIMO budget SARA’ perfetto

Molto sbagliato. Solitamente il budget ha bisogno di molte revisioni rima di diventare qualcosa con cui ti trovi anche lontanamente a tuo agio. Preparati quindi a numerose e oneste modifiche, prima di poter finalmente essere soddisfatta. Il tuo primo budget probabilmente non rifletterà perfettamente le tue abitudini di spesa e dovrà essere modificato, inoltre forse lo avrai compilato con un pò troppo entusiasmo e con un’opinione della tua scrupolosità nel seguirlo, un pò troppo alta. Sappi che questo è perfettamente normale, e non devi sentirti un fallimento se non riesci a seguirlo alla lettera. Qualche piccolo aggiustamento è di prassi ed è solo a forza di tentativi che riuscirai ad arrivare ad un risultato soddisfacente, quindi non abbatterti.

5. non sono il tipo di persona che può tenere un budget

Sbagli anche qui, e questa forse è la più grande delle bugie che puoi raccontarti. Non esistono persone che non sanno tenere i propri conti, o che non sono fatte per tenere traccia delle proprie spese. Come in tutte le sfide però, ci vogliono costanza, sincerità e motivazione. Io stessa per molti anni, mi sono rifiutata di tenere sotto controllo il mio estratto conto per paura, non capendo che essere informate sull’andamento delle proprie finanze e avere un contatto costante e diretto con uscite ed entrate mensili, è l’unico modo per combattere l’ansia che ci viene ogni volta che ci pensiamo. Io ho cominciato semplicemente facendo un check del mio conto bancario ogni settimana. Da lì, ho sentito il bisogno di capire dove andassero i miei soldi e via via tutto è diventato più facile e l’ansia è sparita. Il segreto è iniziare, dopodiché tutto andrà al suo posto in modo quasi automatico e la via sarà in discesa. Non serve ripetersi da oggi sarò più attenta, ma serve decidere di scrivere dove si sono spesi soldi questa settimana e quella precedente. Capire quante entrate si avranno di sicuro quel mese e scriverle. L’importante è iniziare, anche un piccolo passo fa la differenza.

E tu tieni un budget mensile? Come hai cominciato? Fammelo sapere!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.