L’estate non è certo la stagione dei buoni propositi, ma andando per una volta contro corrente, voglio approfittare di questo periodo anticonvenzionale per concentrarmi su 5 aspetti su cui probabilmente farai un pensiero, e su come combattere i loro effetti negativi su psiche e portafoglio.

1. visto che non andro’ in vacanza, non devo risparmiare

Beh in realtà forse la domanda che dovresti fare è: perché NON risparmiare? Insomma per risparmiare c’è sempre un motivo, questo non vuol dire che tu debba vivere di stenti perché la maggior parte del tuo stipendio la metti da parte. Però vale la pena entrare nell’ordine di idee che anche se non hai progetti vacanzieri costosi come potevi averne l’anno scorso, puoi sempre trovare un buon motivo per non sprecare i tuoi soldi. Potresti pensare ad un corso da iniziare a settembre, oppure a rinnovare la tua casa, o semplicemente a risparmiare per le ferie dell’anno prossimo. Abbiamo capito che fare programmi è spesso quasi inutile, ma risparmiare non lo è mai.

2. se ogni fine settimana non esco, mi perdo tutto il bello dell’estate

Sbagliato, per te e per il portafoglio. Uscire e andare a fare aperitivi, cene e gite fuori porta in estate è bellissimo, ma non è l’unico motivo per godersela. Anche restare a casa, sul proprio terrazzo sorseggiando un cocktail o leggendo un libro all’ombra del tuo tendone può rendere la tua estate piacevole. Inoltre sarà bellissimo organizzare cene a casa con gli amici invece che fuori, preparando eleganti aperitivi con cocktail fantasiosi (impara a farne qualcuno di quelli della mia lista qui) e conversazioni interessanti, in un giardino/terrazzo pieno di lucine, seduti su un pouf morbido o una coperta sull’erba. Molto bello, molto boho e molto risparmio. Tutti i tuoi amici escono e fanno festa tutti i week end? Probabilmente rinunciano ad altro per mantenere il loro budget equilibrato. Ma tu non crearti questi problemi e togliti i social dalla testa per un pò. Vivi esperienze anche da sola o nella tua casa, invece di preoccuparti di pubblicare stories dove vuoi far vedere che ti diverti, la vita sociale non è l’estate. La tua estate la crei tu, non gli altri.

3. il mio corpo non e’ piu’ quello di prima

Siamo tutti reduci da un periodaccio fatto di squilibri, depressione e ansia e molte di noi si sono ritrovate diversi kg in più addosso. Questo non vuol dire che tu debba concentrarti su quello che non hai più, per diversi motivi. Per esempi un pò tutti siamo nella stessa situazione, sono ingrassata anche io che già prima non ero un fuscello, e ora trovare la motivazione è ancora più difficile. Ma questo non è un pensiero su cui concentrarsi. Quest’estate sarà diversa dalle altre, sarà un’estate di assestamento e di rinascita. Perché quindi non vedere le cose sotto un’ottica diversa e magari stravolgere le tue abitudini? Opta per esempio per una settimana di passeggiate in montagna. Vedrai dei posti meravigliosi, il cibo sarà ottimo e non dovrai preoccuparti di qualche kg in più, anzi farai un sacco di movimento. Al mare ci puoi andare l’anno prossimo, se ne avrai ancora voglia. Il trucco di questi mesi sarà pensare a quello che hai, invece di quello che non hai. Non pensare ai kg che hai preso, ma pensa che con poco sforzo potrai perderli di nuovo e vedi le cose in un’altra prospettiva.

4. per quest’estate posso mandare il budget in vacanza

Ti prego non pensarlo neanche per un momento. Ricordi il punto uno? Lo so, siamo tutti stanchi di rinunce, ma il risparmio non è esattamente una di quelle. Risparmiare anche una piccola quota ti aiuta a raggiungere obiettivi che hai nel cassetto, magari da molto. Buttare tutto all’aria perché ti manca un pò di motivazione per un periodo è una cosa da non fare. Non pensare al tuo budget proprio in estate poi, ti toglie la possibilità di iniziare in autunno alla grande. Certo, potrai concederti qualche coccola, viaggio, un regalo ogni tanto. Ma non eliminare con un colpo di spugna tutti gli sforzi che hai fatto fin’ora, solo perché fuori ci sono 30° e hai voglia di partire per il Costa Rica. Te ne renderai conto a Natale.

5. e’ già una vita dura, non voglio rinunciare ai drink

I cocktail ci rendono più sicure, ci fanno sentire più belle e sono buoni. Ma come tutte le cose vanno bilanciati. Non lasciamoci quindi rapire da bicchieroni colorati alla modica cifra di € 12 l’uno solo perché hanno un ombrellino fosforescente sopra. Un cocktail ogni tanto ci sta, ma non deve diventare una regola. Inoltre i long drink sono molto calorici, colpevole il tasso alcoolico e la quantità di zucchero che contengono, quindi puoi benissimo farne a meno. Come sempre puoi scegliere un’alternativa altrettanto stilosa e soddisfacente, il classico calice di buon vino. Anche questo può farti sentire ad Ibiza se ti concentri un pò. E ad un prezzo decisamente più abbordabile di un long drink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.