Trovare la voglia di farlo è al limite dell’impossibile, ma i vantaggi di tenere traccia manuale delle tue spese sono innumerevoli. Davvero troppi per non farlo. E lasciarsi tentare da quelle app di tracking così ben congeniate, che tracciano tutto automaticamente senza che tu debba muovere un dito è molto facile. Ma fidati di me se ti dico che scrivere di tuo pugno è molto più efficace. Ovviamente non sto parlando di te con piuma d’oca e calamaio con un foglio di pergamena davanti. Sto parlando di quel furbacchione di Excel!

Forse l’ultima volta che l’hai utilizzato eri alle superiori e forse, come me, hai imparato in età adulta che esistevano altre formule oltre alla somma automatica, ma quando si tratta di budget, Excel è uno strumento molto facile ed efficace per tenere sotto controllo tutte le tue uscite (ed entrate) in modo ordinato e veloce. Sul web si trovano un milione di tutorial per farlo ma io, dopo averli visti tutti (sì tutti) sono arrivata alla conclusione che il migliore sia quello promosso da The Financial Diet ed è quello che ti propongo qui. Il tutto si svolge in soli 4 step. Quindi apri Excel (o Google Fogli come ho fatto io), e partiamo. Pronta?

1. ENTRATE

Nella prima colonna inserirai tutte le entrate del tuo mese. Se sei una freelance le entrate saranno diversificate di mese in mese. In basso inserisci una riga con il totale utilizzando la formula di somma automatica in questo modo:

Una volta inserita la funzione, seleziona tutte le celle in cui ci sono gli importi e per avere la somma automatica nella casella del totale.

Inserisci la formula
Premi INVIO e ottieni il totale entrate

2. i tuoi risparmi

I tuoi risparmi consistono in una percentuale delle tue entrate che tu decidi di dedicare a risparmi specifici, per esempio una nuova auto, un nuovo televisore, le vacanze. Sono diversi per ognuna di noi, e puoi modificare questa percentuale in qualsiasi momento oltre ad inserire tante categorie quanti obiettivi si decidono. Andranno inseriti sotto le entrate. Qui si tratta di fare un po’ di matematica, ma sarà molto semplice. Nel mio esempio, ho deciso che i miei risparmi consisteranno nel 20% delle mie entrate. In Excel, tutte le formule vengono introdotte dal segno UGUALE quindi scrivilo nella cella dei risparmi e seleziona in seguito la cella del TOTALE.

Inserisci l’UGUALE e clicca sulla cella del TOTALE

Per ottenere la somma a cui corrisponde il 20% delle tue entrate dobbiamo inserire una moltiplicazione, che in Excel si ottiene digitando ASTERISCO nella cella e inserendo la somma corrispondente alla percentuale, in questo caso 0,20. Poi clicca INVIO per avere il risultato.

Moltiplica la casella TOTALE per la percentuale dei tuoi risparmi
Clicca INVIO e ottieni la somma dei tuoi risparmi

3. LE TUE SPESE MENSILI

Qui inserirai tutte le tue uscite, da quelle fisse a quelle extra. Come nella cella del totale delle entrate, anche qui ripetiamo l’inserimento delle somme di tutte le celle relative alle spese. Non dimenticare di selezionarle tutte!

Somma tutte le spese e clicca INVIO

Di fianco alle spese fisse, inserisci anche la data in cui devono essere pagate (questo vale per bollette, rate della macchina, mutuo, affitto). In questo modo avrai sotto mano chiaramente anche quando queste somme verranno sottratte dal tuo conto.

4. QUINDI QUANTO TI RESTA?

E’ il momento di capire quanto ti resta per coccolarti, tolte le spese e le somme che hai deciso di accantonare per motivi specifici. Puoi farlo destinando una riga al TOTALE RIMASTO. Semplicemente digita il segno UGUALE nella cella relativa, ma questa volta inserisci il segno UGUALE, seleziona la cella del totale entrate, inserisci il segno MENO e seleziona la cella del totale RISPARMI oltre a quella del totale SPESE. Dopo aver cliccato INVIO apparirà il totale rimasto.

Sottrai le spese e i risparmi alle entrate
Ecco quello che ti rimane

Per avere il buget mensile semplicemente cancella di mese in mese i dati inseriti, mentre se vuoi avere uno storico annuale completo, duplica questo foglio per 12 e rinominalo per ogni mese.

Cosa ne pensi, ti sembra un metodo valido? Fammelo sapere nei commenti. Se hai dubbi o domande sul bilancio in Excel, puoi scrivermi su Facebook e Twitter. Non dimenticare di iscriverti per ricevere un avviso ogni volta che pubblico un nuovo articolo.

2 pensieri su “Crea il tuo budget con Excel in 4 step

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.