Ho sempre cercato di coltivare il mio buon gusto restando nel budget, ma un aiuto fondamentale mi è stato dato dalla eminente figura di mia madre, architetto e interior designer che si è occupata anche dell’arredamento del mio appartamento. Le ho quindi estorto con una fetta di torta e un the i 6 consigli per rendere la tua casa quel nido accogliente che cerchi, un luogo che rifletta il tuo stile e i tuoi gusti e li combini in un ambiente armonioso e originale. Li trovi qui sotto.

1. rendi gli angoli accoglienti

Ogni casa è un insieme di linee rette e angoli. Per rendere più accogliente lo spazio, un segreto è renderli più accoglienti sfruttando linee morbide e curve in contrasto. Poltroncine, tavolini e chaise longue, con le loro silhouette sinuose possono addolcire gli spigoli di tutto l’ambiente rendendolo soft e accogliente. Anche cuscini e complementi sapientemente distribuiti possono aiutarti a contrastare il rigore degli angoli creando un’atmosfera sofisticata e chic.

Scala, chiase longue – Maisons du Monde € 599.00

2. scopri la carta da parati

Considerata demodé per lungo tempo, è recentemente tornata di moda grazie all’opera di artisti del design che ne hanno creato un filone trendy e all’avanguardia. Ad oggi si trovano carte da parati per tutti i gusti e anche per le tasche più esigenti. Affidati ad un professionista per l’applicazione, in modo da avere un risultato duraturo e ottimale. E ricorda che se scegli un design particolarmente intenso, puoi limitarti ad una o due pareti. Se sceglierai una carta da parati semplice potrai sbizzarrirti nell’arredo, ma ricorda di non esagerare e di mantenerti nella chiave cromatica delle pareti. Viceversa, se decidi di investire nella decorazione delle pareti come un vero e proprio complemento d’arredo, puoi ottenere un ambiente alla moda e curato anche mantenendo l’arredamento minimal. La carta da parati però deve sempre accordarsi cromaticamente e stilisticamente.

Carta da parati Polly – Tecnografica

3. preparati a cambiare

Quando pensi alla casa che vorresti è perfetta, nella tua mente. Ma nella realtà, preparati a modificare il tutto diverse volte prima di ottenere il risultato sperato. Entra nel tuo spazio personale gradualmente e non avvilirti se i primi risultati non ti soddisfano. Prova, cambia, inserisci, togli, gioca. Pianifica considerando che forse quello che avrai alla fine non ti piacerà così tanto. Se un divano in quella posizione non ti piace, prova a cambiarla e accogli le emozioni che ti da. Leggi e documentati, segui i designer sui social media e assorbi tutto quello che ti possono insegnare. Sperimenta e non abbatterti mai.

Poltrona in vimini – La Redoute € 209.00

4. gioca con le proporzioni

In base alla grandezza della stanza, puoi in alcuni casi osare con le proporzioni degli oggetti. Che ne dici di un lampadario oversize? O di un mini tavolino a fianco al divano? Studia le misure della tua stanza e scegli qualcosa per uscire dai canoni di proporzione prestabiliti. Ricordati però di fare attenzione, nulla di quello che scegli deve essere di intoppo alla funzionalità.

Lampada in ottone oversize – Graham and Green € 215.00

5. crea livelli

Creare livelli aiuta a trovare l’equilibrio nel design e a dare carattere all’ambiente. Puoi raggiungere questo risultato ad esempio giocando con la texture dei tessuti. Una tenda leggera, un tappeto vintage, una coperta sul divano, una lampada da terra, una libreria a più ripiani, un cuscino sulla poltrona. Aggiungendo livelli con tessuti, colori e materiali, potrai in modo semplice avere un ambiente di carattere e in piena armonia.

Tende per interni – Baschieri home

6. prendi tempo

Spesso quando ci si trova davanti una stanza vuota non si sa da dove cominciare, figuriamoci una intera casa! Il consiglio è quello di scegliere un solo oggetto per iniziare. Può essere una lampada, un tavolo, una poltrona, un divano. Quel pezzo di arredamento che ti fa sgranare gli occhi e che hai sentito tuo da subito perché ti ha trasmesso quell’idea di casa che rispecchia il tuo stile. Da lì, puoi cominciare a costruire il tuo piccolo mondo, cercando magari ispirazione in qualche rivista o su Pinterest. Procedi per piccoli passi e scegli un pezzo alla volta. Ricordati di prendere le misure più volte per non perdere la visione generale delle dimensioni e delle proporzioni. Crea e lasciati guidare dal tuo gusto, senza la fretta di vedere tutto finito subito. Arredare è un processo creativo che ha bisogno di tempo.

Se hai dubbi su come arredare la tua casa, o in generale sull’argomento di questo articolo, puoi scrivermi su Facebook o Twitter.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.