Lo sappiamo, è un periodo duro, durissimo. Sono in molti quelli che in queste settimane devono fare i conti con lo stop forzato dagli impegni lavorativi. Siamo in tantissimi a dover godere di ferie obbligatorie, ma per molti, la pandemia si è trasformata in un’opportunità di lavorare da casa, in diversi casi per la prima volta.

Non è sempre facile. Non basta accendere il PC e fare clic per ritrovarsi magicamente nel proprio ufficio mentale. Famiglia, incombenze domestiche e noia possono rendere lo smart working un vero e proprio cammino in salita, facendo calare notevolmente la nostra produttività. Ma consoliamoci, non durerà per sempre!

Che tu sia una giornalista, una impiegata commerciale, un’imprenditrice, un’agente assicurativa o un’impiegata pubblica, puoi beneficiare dei consigli di seguito, e non perdere completamente il lume della ragione:

1.LASCIA PERDERE IL TELEFONO

Lo sappiamo tutti che è un’impresa titanica. I social network ti fanno l’occhiolino e quel fico dell’amico della tua amica ha appena iniziato una diretta su Instagram. Niente da fare, il telefono va lasciato lontano. Tanto le email le puoi leggere finché lavori dal PC e puoi sentire il telefono squillare anche da un’altra stanza se ti chiamano.

2.ritagliati i tuoi spazi

Lo sappiamo che tu e il tuo convivente vi amate alla follia e che la tua famiglia è la luce dei tuoi occhi, ma se devi lavorare non devi lasciare che questi elementi inquinino la tua concentrazione. Stabilisci un’area della tua abitazione che sia dedicata solo a quello per tutto il tempo in cui stai lavorando. Se sei fortunata è una stanza intera della casa, ma può bastare anche un tavolo, un divano. Chiedi agli altri componenti della famiglia di lasciarti in pace per le ore che ti servono e prevedi distrazioni per i più piccoli, che avvengano lontano dal punto in cui stai lavorando. Ad esempio niente disegni/lavoretti/pupazzi al tuo stesso tavolo. Questione di priorità, seppur temporanee.

2.ADORIAMO LE LISTE!

La sera prima, prepara una lista di tutte le task che dovrai svolgere il giorno dopo ed evita il multitasking per quanto possibile. Prepara la lista in ordine di importanza delle tue mansioni giornaliere, e non barare facendo prima quelle più semplici o che più si adattano all’umore di quel momento. Seguire l’ordine che ti sei fatta a mente lucida ti aiuterà a restare concentrata e a non tralasciare nulla. Inoltre è importante che tu finisca quello che hai iniziato, evitando di lasciare qualcosa a metà rimandandolo al giorno dopo. Per questo motivo è importante non strafare con la lista. Non sei Wonderwoman, resta sulla terra e inserisci solo quello che sei sicura di riuscire a fare bene in tempi ragionevoli, senza battere la fiacca.

3.e fattela una pausa ogni tanto!

Fare pause è importante, ma come con la torta al cioccolato, non bisogna eccedere. Le pause vanno fatte ogni 30 minuti e sarebbe meglio inserirle tra due mini-task complete. Tradotto, se stai scrivendo una email e ti viene voglia di mangiare un biscotto e di sgranchirti le gambe puoi farlo, ma è meglio prima terminare di scriverla. Un consiglio è di sforzarsi e terminare il mini incarico, fare una pausa e poi tornare e ricontrollare a mente fresca. Questa è una tattica che puoi usare anche in ufficio e che scoprirai essere molto vantaggiosa per il tuo rendimento. Ricorda di riposare gli occhi dalla luce dello schermo del PC ogni 15 minuti cambiando prospettiva e guardando punti diversi oltre il tuo computer. Guardare fuori da una finestra per qualche minuto, non fissando il vuoto, ma muovendo lo sguardo da un punto all’altro del panorama è un’ottima tecnica per aiutare gli occhi a non stancarsi.

4.non portarti il lavoro a casa

Lo so, sembra una contraddizione in termini, ma non è così fuori di testa come idea. Infatti, il tuo ufficio ora è diventato quella scrivania, stanza, studio, sgabello, divano. Ma lo resta solo per le ore che gli dedichi. Una volta terminato il tuo orario lavorativo, spegni tutto e riappropriati di casa tua e dei tuoi affetti oltre a concedere di nuovo al resto della famiglia gli spazi che avevi loro sottratto. Niente email, sms, chiamate fuori dall’orario di lavoro e assolutamente niente di relativo al lavoro deve entrare nel tuo letto. Piuttosto due chiacchiere e un buon libro, invece dello smartphone.

5.MANTIENI L’ORDINE

Mantenere l’ordine nel tuo ambiente di lavoro vale in ufficio come a casa. Cerca di trovare le energie per riordinare gli spazi che dedichi al lavoro e di mantenerli sgombri da distrazioni. La tua concentrazione di ringrazierà!

Queste poche regole insieme ad una dieta leggera e ad un pò di attività fisica (anche correre dietro al tuo cane nel salotto vale come tale!) può aiutarti ad avere la mente più libera e predisposta alla produttività. Non dimenticare di coccolarti anche se lavori da casa: una buona tisana vicino al computer o un cuscino morbido dietro alla schiena possono farti stare meglio le ore che passi alla scrivania e ti aiutano a raggiungere la lucidità mentale che ti serve per lavorare al massimo del tuo rendimento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.